Nel 1928 il prof. Bilancioni precisò che la suddetta figura era il simbolo della vice del Dio Creatore e rappresentava un cuore con tre ventricoli, una trachea ed una laringe: il “Verbum” cristiano.

Complesso musivo del catino absidale di S. Apollinare (Ravenna, 549)