Il Professional Voice Center per le finalità che intende conseguire identifica due modelli di intervento con:

  • attività rivolte alla prevenzione ed al mantenimento dello stato di salute della voce e della parola
  • attività rivolte alla diagnosi, cura e riabilitazione a favore di cantanti, attori ed altri professionisti della voce in cui siano presenti sintomi di alterazioni patologiche, quali disfonie, disodie, ecc..

L’area medico-sanitaria garantisce pertanto  prestazioni medico-specialistiche e logopediche mediante l’applicazione di un Protocollo di Valutazione delle Prestazionalità  Vocali che prevede:

  • indagini anamnestiche specifiche e mirate
  • visita foniatrica e O.R.L.
  • esame delle strutture dell’apparato pneumo-fono-articolatorio in riposo e in fonazione
  • videolaringostroboscopia
  • valutazione dell’articolazione della parola o di pronuncia e delle altre funzioni orali
  • esecuzione del “profilo vocale” della voce parlata con relativo assetto posturale
  • videoregistrazione dell’intero assetto corporeo dell’esecutore, in particolare del suo distretto  testacollo
  • studio acustico con esame spettrografico completo della voce ed esecuzione del “campo  vocale”o fonetogramma per la classificazione obiettiva della voce
  • somministrazione di questionari VHI (Voice Handicap Index ) e SVHI ( Singing Voice Handicap Index)
  • counselling foniatrico e logopedico
  • trattamento riabilitativo logopedico.

In collaborazione con Conservatori ed altre Accademie Musicali possono essere eseguite Valutazioni dell’Idoneità allo Studio per la Formazione della Voce Artistica (secondo Seidner) che tengano conto in modo prevalente degli aspetti biologici, esaminando le capacità di rendimento organico, in un’ottica di stretta collaborazione tra Foniatra e Docente di Canto.