La Voce

Secondo la teoria aristotelica si riteneva che il suono della voce provenisse dal ventricolo sinistro del cuore, e, attraverso la trachea, giungesse alle labbra.

Oggi la voce viene definita come qualsiasi sonorità prodotta dalla laringe – corde vocali – a significato comunicativo. La comunicazione consiste in uno scambio di messaggi o informazioni tra due o più persone mediante l’uso di solito di più canali, a gradi diversi di sofisticazione, e che si realizza attraverso la spinta motivazionale.
I canali sono:

  • L’Uditivo verbale – fonatorio
  • L’Ottico – grafico – plastico – il visivo mimico – gestuale

I codici scelti per la comunicazione sono legati a parametri storici – geografici – culturali – educativi ecc.